Tempo di lettura: 2 minuti

Italia teatro di storie diverse, intricate, complesse.
Italia culla di civiltà, cultura, arte e buona cucina.
Italia madre premurosa, florida e completa.
Italia una ma molteplice.

Mens In Mare vuole essere un tuffo nelle profondità del Mediterraneo che spesso ruba, nasconde ma che alla fine regala più di quanto ha tolto. Scopriremo insieme che la mediterraneità non si cela esclusivamente nel mare, ma che tutto ciò che siamo ne fa parte ed è legato a doppio filo allo stivale e alle sue isole.
Ho sempre cercato di capire il punto di vista e il sentire di chi mi circonda e in particolare la percezione che ha di ciò che anche io vivo in prima persona. È un continuo avvicinarsi mentalmente per condividere la prospettiva che si ha della vita, del proprio paese, dei propri sogni e dei timori.

Lo scenario in cui questo avvicinarsi prenderà piede è inevitabilmente la nostra magnifica terra natia, con ogni pregio e bellezza che regala così come le imperfezioni e i difetti che ne arricchiscono l’identità.

Il nostro viaggio questa volta parte da qui, da cosa l’Italia è, dove si nasconde e cosa può regalare, un percorso alla scoperta della mediterraneità, di ciò che siamo in maniera sia consapevole che inconscia.
Viaggeremo insieme a 4 ragazzi provenienti da diverse parti d’Italia e entreremo nelle loro vite, nei loro sogni e nelle loro aspettative. Cercheremo di capire cosa vuol dire per loro “Mediterraneo”, quali sono i punti in comune e le divergenze d’opinione in chi vive la stessa cultura con scenari diversi.

Sarà un percorso profondo e che procederà lentamente dentro ognuno di noi. Una scoperta continua di chi siamo e che ruolo possiamo svolgere in questa meravigliosa terra. Sarà un ritrovarsi continuo, un cercarsi e alcune volte anche perdersi di vista perché solo andando via è possibile tornare.

Ciò di cui parlerò prenderà spunto da ricordi e speranze che daranno vita a 4 personalità, vite costruite attraverso le parole, inventate o forse no… percorsi che di volta in volta potranno condurci su sentieri non ancora battuti, inesplorati e che magari regaleranno sorprese del tutto inaspettate.

A guidare il racconto sarà soltanto la voglia di scoprire, esplorare a livello sociale e psicologico come viviamo l’Italia di oggi, quanto la conosciamo e fino a che punto ne abbiamo compreso gli avvenimenti.
Partiremo dai volti protagonisti di questo racconto, ne esporremo le idee per poi descrivere e analizzarne i sogni!

Lorenzo La Rosa