Tempo di lettura: 1 minuti

Eccoci a metà del nostro percorso.

La quinta tappa dei nostri luoghi comuni non potevamo non dedicarla a uno scontro epico che va ben oltre il Nord contro il Sud. Lo stivale presenta interessanti sfide e rivalità slegate dai punti cardinali. Una di queste é senza ombra di dubbio la competizione tra isole.

Tuffiamoci allora nel Mediterraneo, fulcro di Educare alla Bellezza, per dedicarci allo scontro tra la Sicilia e la Sardegna, rivali da sempre.

Se indicessero un concorso di bellezza legato alla Natura delle regioni, potrebbe vincerlo la Sardegna mentre se indicessero un concorso legato all’esperienza culinaria, potrebbe vincerlo la Sicilia; e pensate che queste banalissime congetture super partes basterebbero per far storcere il naso sia ai siciliani che ai sardi! I quali si sentirebbero comunque offesi per non essere arrivati primi anche nella competizione che non li ha visti primeggiare. Per questo motivo continuerò ad essere neutrale.

Il rischio che corro con questa rubrica é di arrivare alla conclusione avendo tutte le regioni e i suoi abitanti schierati all’unisono contro di me! Il che sarebbe comunque un risultato clamoroso e meritevole. Non intendo quello di essere odiato indistintamente da tutti, bensì quello d’esser riuscito a metter d’accordo tutte le regioni -e quindi l’Italia- almeno su un punto; perché diciamocelo, in alcuni momenti della vita, della storia, odiare qualcuno ci ha fatto sentire più forti, più uniti, meno soli. Un po’ come quando gioca la Nazionale.

Ho sentito dire che tutte le persone che hanno pregiudizi, finiranno tutte insieme nello stesso posto all’Inferno. Sapete dove? In un luogo comune!

Sicilia:

  1. Gli uomini siciliani indossano tutti la coppola e suonano il marranzano;
  2. In Sicilia comanda Mafia;
  3. La parola più usata in Sicilia é: “Minchia”;
  4. I siciliani non hanno voglia di lavorare;
  5. Come si mangia in Sicilia, da nessun’altra parte. 

Sardegna:

  • In Sardegna parlano tutti come Aldo, Giovanni e Giacomo nei loro famosissimi sketch;
  • I sardi fanno sesso con le pecore;
  • I sardi sono permalosi;
  • In Sardegna, qualsiasi diatriba, la si risolve con un sequestro;
  • La parola più usata in Sardegna é: “Ajò”.

Sardi, siciliani: come li vedete? Ci ho preso anche stavolta oppure, come quell’omino giallo volutamente messo nell’immagine di copertina, sono in alto mare?

Buona lettura e mi raccomando, scegliete un luogo comune che io cercherò di rendervelo un po’ più speciale. Alla prossima cari italiani.