Tempo di lettura: 0 minuti

La chiesa di San Carpoforo è stata edificata per volontà di Santa Marcellina, sorella di Sant’Ambrogio, sul luogo dove anticamente sorgeva un tempio dedicato alla Dea Vesta. La struttura è stata soggetta a diversi cambi di proprietà e, una volta sconsacrata, viene acquistata dal comune di Milano nel 1864. Nel 1993 viene concessa in uso gratuito all’Accademia di Belle Arti di Brera – che ancora oggi la utilizza – come sede per i corsi didattici. 

Lo scorso 9 aprile San Carpoforo ha ospitato una performance artistica intitolata “Terzo Paradiso”, ideata da Michelangelo Pistoletto e Angelo Savarese – curata da Fortunato D’Amico.

Anche in quest’occasione luoghi e cultura si fondono e ci permettono di godere interamente della loro bellezza, educandoci, spingendoci a riflettere sull’importanza che ricoprono conservazione e valorizzazione.