Tempo di lettura: 0 minuti

Ave, o Donne,

scrigno del sacro occulto,

Dee del vento rovente

e del deserto,

che danzate sull’edera del mondo

intonando la prima Creazione.

Si sciolgono le vostre lingue

in fili di tacite preghiere.

Si sciolgono le vostre ciglia

in sale salvifico

sugli altari.

Non profanate l’origine.

Non profanatela.

Verrà, in molteplici forme

e con molteplici labbra

la sacra Sfinge.

Avrà in bocca il nome dell’Uomo.

Verrà, con molteplici forme,

e con i suoi artigli

scriverà parole d’Amore

sulle loro carni

putride

di peccato.

Immagine: Edgar Degas (1834–1917), Interior (‘The Rape’) (1868-9), oil on canvas, 81.3 x 114.3 cm, Philadelphia Museum of Art, Philadelphia.