Tempo di lettura: 0 minuti

Ogni volta che due mani preparano una ricetta è un procedimento che si ripete da anni, forse secoli. Chissà che storia hanno dietro le ricette, come ci si è arrivati a mescolare quei sapori, quegli odori, quei colori che ogni volta che assaporiamo ci portano indietro nel tempo. Ma alla fine l’importante è che siano arrivate fino a noi, no? Pensate se la ricetta delle “zeppole di San Giuseppe” non fosse arrivata fino a noi, o peggio: la ricetta della pizza. Quanti cuori infranti, quante vite tristi. Ma la verità è che il segreto sta nelle mani. Nelle mani agili che lavorano gli ingredienti creando meraviglie culinarie e gioie da assaporare. Ecco allora che la cucina è l’arte del creare, l’arte dell’unire, luogo fisico dello stare insieme.